A Giffoni il docu sul dottore anti Covid

(ANSA) – SALERNO, 21 AGO – È una storia che ha già fatto il
giro del mondo. E che adesso sarà raccontata in un docufilm
dedicato a Paolo Ascierto, l’oncologo e ricercatore che ha avuto
un ruolo importante nella lotta al coronavirus. Diretto da
Romano Montesarchio e prodotto da Gaetano Di Vaio per Bronx Film
Production, “1+1=3” è stato proiettato in anteprima alla 50esima
edizione del Giffoni Film Festival. Il docufilm racconta l’uomo
e il professionista Ascierto e il suo lavoro portato avanti
durante la pandemia. A Giffoni, il medico campano ha partecipato
anche a una masterclass con giurati di età fra i 15 e i 24 anni,
rispondendo alle curiosità dei giovani, spiegando i pericoli
invisibili dell’emergenza sanitaria e le necessarie regole di
sicurezza per la difesa collettiva.
    “Questo mio ritratto – ha detto Ascierto – rappresenta un
viaggio sorprendente nella mia stessa esistenza. Mi fa sentire
frastornato ma allo stesso tempo sono sicurissimo che illuminerà
quanto di buono e intenso abbia fatto la comunità scientifica in
questi terribili mesi della pandemia da Covid-19. Niente è
finito. Tutti siamo ancora super concentrati. Ci tengo a
ribadire che il docufilm di Montesarchio non esalterà nessun
primato di questo presidio ospedaliero su quello. Il racconto
porta a galla quanto lavoro, entusiasmo e volontà abbiamo
investito da marzo in qua, e quanto ancora faremo, per salvare
vite umane. Vite famose e vite cosiddetti marginali. Per noi
sono tutte uguali. Se la pandemia ci ha insegnato un valore è
ancora una volta la costanza con cui bisogna vivere il nostro
mestiere. Inseguendo idee”. (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728