Alberto Angela, Paese va abbracciato, ne usciremo

(ANSA) – ROMA, 14 SET – “Abbiamo capito che il Paese aveva
bisogno di essere abbracciato, di non sentirsi solo. Con il
nostro mestiere, mostrando la nostra storia, volevamo far capire
che riusciremo a venirne fuori e che si va avanti, perché questi
siamo noi e non molliamo”. Parla con orgoglio ed entusiasmo
Alberto Angela, pronto a tornare al timone di “Ulisse – Il
piacere della scoperta”, in onda dal 16 settembre su Rai1 alle
21.25. Quattro nuove puntate trasmesse di mercoledì e girate
dopo il lockdown, da giugno ad agosto, subendo inevitabilmente
l’emergenza sanitaria. “Non è stato facile affrontare
l’emergenza. Questo è un programma basato sui viaggi, non
potersi muovere è stato come tenere le navi dentro al porto. Ma
noi ci siamo ingegnati, abbiamo fatto come Ulisse”, dice Angela
presentando il programma a Viale Mazzini, “dopo il lockdown
avevamo tanta voglia di fare il nostro lavoro, ma abbiamo capito
che dovevamo tenere i piedi per terra: la sofferenza esiste, può
colpire anche noi, dobbiamo apprezzare i nostri vantaggi”.
    Di fronte a un cambiamento di rotta imposto dalle restrizioni
dovute al coronavirus, Angela e il suo gruppo di lavoro hanno
fatto dunque di necessità virtù, utilizzando tecniche diverse,
più cinematografiche, per confezionare un prodotto come sempre
di altissima qualità. La prima puntata è dedicata a Roma vista
dall’alto, poi sarà la volta dell’omaggio a Raffaello per i 500
anni dalla morte, infine due ritratti d’eccezione, quello della
regina Elisabetta II e di John Fitzgerald Kennedy (quest’ultimo
trasmesso a ridosso delle elezioni americane). (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031