Attacco suicida contro campo militare al nord di Mali

– BAMAKO, 08 SET – Un accampamento dell’esercito maliano è
stato preso di mira da un attacco suicida a Gao, all’indomani
dei due attacchi imputati ai jihadisti che hanno ucciso almeno
49 civili e 15 soldati nel nord del paese, affermano le fonti
militari.
    In un breve messaggio sui social media l’esercito ha parlato
di un attacco “complesso” nella zona dell’aeroporto, intendendo
che è stato realizzato con l’impiego di diversi mezzi,
limitandosi a segnalare che “la risposta e la valutazione
(erano) in corso”.
    Sessantaquattro persone, tra cui 49 civili e 15 soldati, sono
state uccise in due attacchi “terroristici” rivendicati da un
gruppo affiliato ad al Qaeda che hanno preso di mira una nave
passeggeri e una base dell’esercito nel nord del Mali. Lo ha
reso noto il governo. I due attacchi separati hanno preso di
mira “la nave Timbuktu” sul fiume Niger e “la postazione
dell’esercito” a Bamba, nella regione di Gao, con un “bilancio
provvisorio di 49 civili e 15 soldati uccisi”, secondo una
dichiarazione del governo che però non ha specificato quante
persone sono morte sulla nave e nel campo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031