Borsa: l’Europa positiva attende Wall Street, Milano +0,5%

Borse europee in rialzo a metà
giornata e in vista dell’avvio di Wall Street dove i future sono
positivi. Si attendono i dati settimanali sul mercato del lavoro
negli Stati Uniti, per valutare l’andamento della crescita
economica. Elementi utili per le decisioni sul taglio dei tassi,
dopo il monito del Fondo monetario internazionale che chiede
alle banche centrali di non allentare prematuramente la stretta
monetaria. Sul fronte valutario l’euro sale a 1,0884 sul
dollaro.
    L’indice d’area stoxx 600 guadagna lo 0,6%. Positiva Madrid
(+1,1%), Francoforte (+0,8%), Parigi (+0,6%), Milano (+0,52%) e
Londra (+0,27%). I listini sono sostenuti dal comparto
immobiliare che guadagna l’1,4%. Acquisti anche sulle auto
(+2%), con i conti delle trimestrali, e le banche (+0,7%) che
vedono maggiori ricavi con il persistere di un contesto di tassi
alti. In rialzo le utility (+0,7%) che guardano alla volatilità
del gas. Il prezzo sale dello 0,4% a 29,1 euro al megawattora.
    In forte calo l’energia (-1%), con il petrolio in rialzo.
    Poco mossi i titoli di Stato. Lo spread tra Btp e Bund si
attesta a 155 punti, con il rendimento del decennale italiano al
3,71%. Alzano la testa i beni rifugio con l’oro che guadagna
l’1,1% a 2.054 dollari l’oncia.
    A Piazza Affari corre Tenaris (+3,1%). In luce Tim (+2,7%),
dopo l’offerta del Mef per Sparkle ed in vista dei conti, e
Stellantis (+2,6%). In ordine sparso le banche. Bper cede
l’1,1%, Intesa e Unicredit (-0,5%), Banco Bpm (-0,3%) mentre Mps
sale dello 0,5%.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031