Borsa: Milano allunga fino a +1%, Mediobanca resta in testa

La Borsa di Milano allunga il passo
più di altre Piazze europee. Il Ftse Mib sale fino a +1% (27.556
punti) con Mediobanca in testa (+3,46%) dopo l’esito
dell’assemblea che ha visto prevalere la lista del cda.
    Tra i migliori poi Campari (+2,85%), Prysmian (+2,49%) e Saipem
+2,23%), quest’ultima ancora in recupero dopo la frenata
successiva alla trimestrale sui timori del mercato sulla
diluizione del capitale con una conversione del bond.
    Tim conferma 0,24 euro (+1,04%) con gli analisti perplessi
sul piano Merlyn alternativo a Kkr. Contropiano già bocciato dal
Governo. Cede Amplifon (-1,8%) con l’ebitda ricorrente del
terzo trimestre che ha mancato le stime.
    Lo spread tra Btp e Bund è stabile a 193 punti (-4 punti
base) così come lo è il rendimento del decennale italiano al
4,75% (-4 punti base).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031