Coronavirus, Piemonte: misure più restrittive prorogate fino al 3 maggio

Coronavirus

Contenimento Covid-19

Restano chiuse librerie, cartolibrerie e negozi di abbigliamento per l’infanzia 

Alberto Cirio Presidente Regione Piemonte di Tiziana Di Giovannandrea Il Governatore del Piemonte Alberto Cirio ha deciso di mantenere ferme e proseguire con le misure più restrittive anti Covid-19, in vigore nella Regione, ai fini del contenimento della pandemia. Nelle prossime ore sarà firmata l’ordinanza necessaria.

Per le riaperture decise per alcune attività dal decreto Conte, in Piemonte, dice il Presidente della Regione: “E’ troppo presto per abbassare il livello di attenzione”. In Piemonte non vi sono ancora le sufficienti garanzie per allentare la vigilanza sul Coronavirus e permettere l’uscita di casa delle persone.

A quanto si apprende,tutte le norme in vigore in questo momento sul territorio della Regione saranno prorogate fino al 3 maggio. Restano quindi chiuse le librerie, le cartolibrerie e i negozi di abbigliamento per l’infanzia, contrariamente a quanto stabilito dal  Dpcm Conte che ha consentito il riavviamento di alcune attività. 

Resta salva, però, la possibilità di vendita con consegna a domicilio per tutte le diverse categorie merceologiche.

Martedì, inoltre, la Giunta proseguirà il suo confronto con il  Politecnico di Torino e le categorie, settore per settore, con l’obiettivo di definire un documento da proporre al Governo per essere pronti, non appena le condizioni lo consentiranno, ad un piano di riapertura delle attività produttive nel rispetto della sicurezza.

Sempre martedì, insieme a Prefetture ed Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili) verrà effettuata anche un’approfondita analisi sulla situazione dei cantieri.  

Fonte Rainews.it

Calendario Notizie

Febbraio: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728