Dopo 16 mesi Belgio trova l’accordo, De Croo premier

(ANSA) – BRUXELLES, 30 SET – Sedici mesi dopo le elezioni, il
Belgio emerge dalla crisi politica con un nuovo primo ministro.
    Alexander De Croo, liberale fiammingo, già vicepremier e
ministro delle Finanze uscente, è stato indicato dalla
coalizione di sette partiti che lo sostiene, alla poltrona di
primo ministro di un Paese diviso politicamente,
linguisticamente e culturalmente tra le comunità fiamminga e
quella vallona. I nazionalisti, maggioranza nelle Fiandre,
saranno all’opposizione.
    La situazione si è sbloccata all’alba quando è stato dato
l’annuncio dell’accordo raggiunto fra i sette partiti, mettendo
in questo modo la parola fine a una crisi politica durata 493
giorni ed iniziata dalle elezioni legislative del 26 maggio 2019
dopo la caduta del governo federale di Charles Michel che
attualmente ricopre la carica di presidente del Consiglio
europeo. De Croo, 44 anni, sposato e con due figli e con alle
spalle una carriera da imprenditore, prenderà dunque il posto di
Sophie Wilmes, in carica per gli affari correnti dal 2019 con un
esecutivo di minoranza che ha dovuto gestire la crisi seguita al
coronavirus. Sarà il primo premier fiammingo dal 2011. (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Agosto: 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031