Ecuador, ‘liberati 41 ostaggi, 5 terroristi uccisi’

Le Forze armate ecuadoriane hanno
ucciso cinque “terroristi”, ne hanno arrestati 329 e hanno
liberato 41 ostaggi: lo ha reso noto il capo del Comando
congiunto, Jaime Vela. Si tratta del primo rapporto ufficiale
sulle operazioni effettuate dopo l’ondata di violenze scatenata
dalla criminalità organizzata in tutto il Paese.
    Durante le azioni dei militari, sono stati catturati inoltre
28 detenuti che erano fuggiti dalle carceri. Secondo il Servizio
penitenziario (Snai), almeno 139 persone si trovano ancora in
ostaggio nelle carceri. Tuttavia, non è stato chiarito se le
forze dell’ordine siano riuscite a entrare nei penitenziari dove
si sono verificati i disordini. La polizia ha reso noto inoltre
che due agenti sono stati rapiti nel carcere di Turi, a Cuenca.
    Riferendosi alle persone arrestate, il comandante
dell’Esercito, Nelson Proaño, ha indicato che la maggior parte
di esse appartiene alle gang Tiguerones, Lobos e Choneros.
    Questi gruppi, insieme ad altri, sono stati definiti “terroristi
ed entità non statali belligeranti”, sulla base del decreto 111
firmato dal presidente Daniel Noboa, dove si afferma che
l’Ecuador affronta un “conflitto armato interno”
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031