Gente evacua ospedale Shifa, ma Israele nega aver dato l’ordine

(ANSA-AFP) – GAZA, 18 NOV – Diverse persone stanno evacuando
l’ospedale Al-Shifa di Gaza, dove sono in corso combattimenti da
giorni. Attualmente, secondo le Nazioni Unite, nella
struttura sanitaria rimangono 2.300 pazienti, operatori sanitari
e sfollati. Inizialmente era parso che l’ordine di evacuazione
fosse venuto dall’esercito israeliano, ma Israele nega: “L’esercito non ha ordinato in nessun momento l’evacuazione dei
pazienti o dei medici” dall’ospedale, ha detto il portavoce
militare, spiegando che l’esercito ha invece “un richiesta del
direttore
dell’Al- Shifa per consentire ad altri abitanti di Gaza che
erano in ospedale e che vorrebbero evacuare, di farlo attraverso
un percorso sicuro”. “Il personale medico rimarrà in ospedale –
ha aggiunto il portavoce israeliano – per assistere i pazienti
che non possono evacuare”. Il portavoce ha sottolineato anzi di “aver proposto che qualsiasi richiesta di evacuazione medica sia
facilitata dall’esercito”. Poi ha aggiunto che “durante la notte
scorsa ha fornito all’ospedale altro cibo, acqua e
assistenza umanitaria”.
    Intanto, una intensa attività delle forze armate israeliane è
segnalata oggi vicino a tre ospedali di Gaza. Nell’area dell’Al-
Shifa reparti dell’esercito proseguono ed estendono le ispezioni
all’interno e sotto le strutture. In parallelo, riferiscono
fonti locali, l’esercito ha stretto d’assedio l’ospedale al-Ahli
(Ma’amadani) e ha bombardato un’area vicina all’ospedale ‘Indonesiano’, nel nord della Striscia. Bombardamenti pesanti si
sono verificati nelle ultime ore, secondo le fonti, nel nord
della Striscia (a Beit Hanun e Jabalya) e a Nusseirat, nella
zona centrale. In questa località si è avuta notizia di decine
di vittime. (ANSA-AFP).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930