Happn, come funziona e cosa è

Happn è un’app che punta a rivoluzionare il mondo delle relazioni online. Un software che si attacca letteralmente alla realtà fisica, per stimolare l’incontro tra persone che non sanno di essere vicine

I siti di dating in passato si limitavano ad essere una specie di corrispettivo virtuali degli annunci per incontri. I portali si limitavano a pubblicare messaggi tipo “donna cerca uomo” e difficilmente favorivano la nascita di una storia d’amore. 

Happn invece cerca di dare una mano alle persone introverse che non hanno il coraggio di dichiararsi vis-a-vis. Molto più semplice iniziare una chiacchierata tramite la chat messa a disposizione dall’applicazione.

Negli ultimi anni sono molte le piattaforme che hanno lanciato dei servizi per il dating online. Badoo ha aperto la strada che è stata poi seguita da tante altre aziende: MeeticTinder e Lovoo. 

Anche Happn permette di darsi un appuntamento o di conoscersi meglio, ma l’applicazione ha un obiettivo diverso: ritrovare le persone che si incontrano per strada. 

Attivando la geolocalizzazione, sarà possibile vedere tutte le persone presenti nei paraggi e magari cercare di organizzare degli incontri con sconosciuti.

Ecco come funziona e cosa è Happnl’applicazione per il dating online che permette di ritrovare l’anima gemella.

Cos’è Happn

Shutterstock

Happn è un’applicazione di dating disponibile sia sul Google Play Store sia sull’App Store. Offre agli utenti la possibilità di scoprire l’identità delle persone intorno a loro. O in alternativa di ritrovare i ragazzi e le ragazze che potrebbero avere incontrato per strada. 

Sviluppata da Fabien Cohen, Didier Rappaport e Antony Cohen, l’applicazione è stata lanciata nella sua prima versione nel febbraio del 2014.

Il nome Happn si presta a molteplici interpretazioni. Secondo alcuni sarebbe una semplice abbreviazione di “happen”, verbo inglese che significa “accadere”. In questo senso il naming alluderebbe alla possibilità che “succeda qualcosa” di bello tra gli utenti.

Secondo altri Happn è una specie di crasi tra “happy” (“felice”) e app. Anche in questo caso la scelta del nome sarebbe perfettamente in linea con il mood di un’app di incontri. 

Happn è un’app di dating che sfrutta la geolocalizzazione per avvicinare persone che si sono trovate più o meno nello stesso luogo

Sin dalla prima presentazione Happn ha avuto un buon successo, soprattutto nelle grandi città e tra i giovanissimi: basti pensare che nel 2018 aveva già raggiunto quasi 45 milioni di utenti, distribuiti in 40 diversi paesi del mondo. 

Happn si distingue dalla stragrande maggioranza dei siti e degli annunci di incontri, soprattutto per via di una sua caratteristica fondamentale. L’app utilizza la geolocalizzazione agganciandosi al GPS dello smartphone.

Happn sfrutta la geolocalizzazione per seguire gli spostamenti degli utenti. Più precisamente per suggerire dei match con altre persone che siano state fisicamente vicine tra loro nelle ore precedenti l’apertura dell’app. 

Allo stesso tempo va sottolineato come Happn ricorra a una geolocalizzazione che non va oltre i 250 metri di approssimazione. Un modo per assicurare la sicurezza degli utenti e non invadere eccessivamente la loro privacy. 

Come funziona Happn

happn applicazione

Piotr Swat / Shutterstock.com

Happn è disponibile sia per Google Play Store sia per App Store e si basa su una strategia freemium. Dunque per certi aspetti è considerabile come uno dei siti di incontri gratis presenti sul web.

Allo stesso tempo, per utilizzare a pieno le funzionalità più interessanti dell’app, diventa praticamente necessario acquistare dei crediti dallo store proprietario. 

Dopo aver scaricato l’applicazione, il primo passo da compiere è registrarsi al servizio: per confermare la propria identità è necessario effettuare l’accesso con un account Facebook, altrimenti Happn bloccherà l’iscrizione. È però importante sottolineare che in nessun modo saranno pubblicate sul social network le azioni compiute sull’app. 

Completata la registrazione si dovrà personalizzare il proprio account inserendo le proprie passioni, i gusti musicali e descrivendo brevemente la propria vita.

Per iniziare a conoscere nuove persone e organizzare incontri con sconosciuti è necessario attivare la geolocalizzazione: l’applicazione mostrerà all’utente tutte le persone incontrate per strada a seconda delle preferenze impostate (sesso e fascia d’età). 

Se una delle persone mostrate nella home dell’applicazione interesserà l’utente potrà inviargli un cuoricino o uno Charm per manifestargli il proprio interesse. Solo in caso di risposta affermativa da parte dell’altra persona si potrà dare inizio a una conversazione.

Funzioni a pagamento di Happn

sito d'incontri Happn

Shutterstock

Mentre i cuoricini sono gratuiti, lo stesso non lo si può dire dello Charm, il bottone “magico” che permette di inviare le richieste agli altri utenti. 

I crediti possono essere acquistati direttamente nel negozio online dell’applicazione e il costo varia a seconda del numero: 10 Charm hanno un costo di 1,99 euro, mentre la spesa arriva fino a 36,99 euro per 250 Charm. Per ricevere dei crediti gratuiti sarà necessario invitare a Happn i propri amici e conoscenti.

Per usufruire di tutte le funzioni aggiuntive di Happn è necessario sottoscrivere un abbonamento Premium. In questo modo è possibile utilizzare l’app senza pubblicità, ma anche godere di servizi esclusivi.

Ad esempio la possibilità di nascondere alcune informazioni personali agli altri happner: dal sesso all’età, passando per la distanza geografica da eventuali utenti indesiderati. 

Per saperne di più: I migliori siti e app di incontri

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb

Fonte Fastweb.it

Calendario Notizie

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728