Il procuratore di Venezia a Filippo Turetta, ‘costituisciti’

Un appello a Filippo Turetta, il
giovane accusato dell’omicidio di Giulia Cecchettin, è stato
fatto dal procuratore capo di Venezia, Bruno Cherchi. “E’ un
appello al ragazzo – ha spiegato ai giornalisti – affinché si
costituisca e possa dare la propria versione dei fatti” ha detto
Cherchi ai microfoni del Tg1. “Speravamo di non dover dare
questa notizia – ha aggiunto, riferendosi al ritrovamento del
corpo di Giulia – ma la ricostruzione dei fatti che potrebbe
fare Turetta sarebbe molto importante, anche per lui stesso. Per
questo ribadisco: non continui questa sua fuga e si
costituisca”. Stesso appello è stato lanciato dalla famiglia del
ragazzo. “Filippo, consegnati alle forze dell’ordine, così puoi
spiegare cos’è successo”, le loro parole affidate all’avvocato
dei genitori. Intanto sui social la sorella e il fratello di
Giulia hanno lasciato un loro ultimo saluto alla ragazza. “I
love you”, hanno scritto entrambi. Elena, la sorella, ha poi
aggiunto: “È stato il vostro bravo ragazzo”.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930