L’export italiano sale a aprile del 10,7%. Bene in Germania

L’Istat stima una crescita
congiunturale delle esportazioni italiane ad aprile del 2,3% e
una riduzione delle importazioni dell’1,1% rispetto al mese
precedente. Su base annua c’è un aumento sia dell’export del
10,7% sia dell’import dell’1,4%. La crescita annua delle vendite
italiane all’estero, “coinvolge quasi tutti i principali paesi
partner commerciali, Ue ed extra Ue, inclusa la Germania, dopo
un anno di ininterrotta flessione”, commenta l’istituto di
statistica.
    Anche in volume, le esportazioni italiane si espandono, del
7,9% ad aprile rispetto all’anno precedente.
    Nei primi quattro mesi del 2024, invece l’export risulta quasi
stazionario in termini tendenziali in valore (+0,3%) e in calo
in volume (-1,2%).
    La crescita congiunturale dell’export (+2,3%) “è trainata
soprattutto dalle vendite verso l’area extra Ue di beni di
consumo non durevoli e beni strumentali”, spiega l’Istat, in
particolare, mezzi di navigazione marittima.
    Nei primi quattro mesi del 2024, il saldo commerciale
dell’Italia è positivo per 17,6 miliardi di euro, un valore
oltre dieci volte superiore rispetto allo stesso periodo del
2023 quando era +1,5 miliardi. Anche ad aprile, secondo i dati
Istat, la bilancia commerciale italiana è in surplus per 4,8
miliardi (era +362 milioni ad aprile 2023).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031