Libano: 4 feriti in un raid israeliano su due ambulanze a sud

Quattro soccorritori sono rimasti
feriti nel sud del Libano, al confine con Israele, in un
bombardamento israeliano contro due ambulanze di un’associazione
locale. Lo hanno riferito la stessa associazione e l’agenzia
ufficiale libanese (Ani).
    Secondo l’agenzia, il raid israeliano ha preso di mira due
ambulanze dell’associazione Risala Scout, che dispone di squadre
di soccorso ed è affiliata al movimento Amal, alleato di
Hezbollah. L’associazione ha precisato in un comunicato stampa
che “un drone delle forze di occupazione israeliane” ha “deliberatamente preso di mira (…) i due veicoli, provocando
ferite moderate a quattro paramedici”.
    L’attacco è avvenuto all’alba mentre le due ambulanze si
trovavano nel villaggio di Tayr Harfa, a tre chilometri dal
confine, per evacuare i feriti.
    Dal 7 ottobre, sul versante libanese sono morte 76 persone,
secondo un conteggio dell’Afp, tra cui 58 combattenti di
Hezbollah, mentre secondo le autorità sei soldati e un civile
sono stati uccisi da parte israeliana.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031