Odissea finita per 210 italiani a bordo di una nave Msc che dopo 4 mesi li sbarca a Marsiglia

Coronavirus

Erano partiti da Genova il 5 gennaio

210 turisti italiani da 4 mesi in mare. Secondo la compagnia avrebbero prenotato per i mesi a venire, nonostante i disagi

Una lunga odissea è quella che hanno vissuto 210 italiani a bordo di una nave della Msc crociere. Ora dopo quattro mesi di navigazione la motonave Msc Magnifica si prepara a sbarcare i passeggeri nel porto francese di Marsiglia. Partita da Genova il 5 gennaio scorso per un tour del mondo, si è vista respingere in Australia da dove ha iniziato a effettuare unicamente scali tecnici per l’emergenza Coronavirus. Tra i 1600 passeggeri della nave panamense ci sono 210 italiani tra i quali anche lo stesso comandante, Roberto Leotta. Spaventati dall’esperienza di 20 giorni di sola navigazione i passeggeri italiani avrebbero espresso il timore di non essere riportati in Italia ma di esser lasciati a Marsiglia e di fare quindi una doppia quarantena, in Francia prima e in Italia poi, nonostante il fatto che nessuno dei passeggeri, come certificato dal medico di bordo, abbia accusato sintomi da Covid-19.
 
Sulla loro questione ha presentato una interrogazione parlamentare anche il senatore di Fratelli d’Italia Nicola Calandrini. “C’è un disagio, arrivano sollecitazioni da tutte le parti, ci chiamano i parenti di quanti aspettano di rientrare in Italia e ci chiamano soprattutto i marittimi. Per questo ho cercato di sollecitare il ministro egli Esteri affinché sia fatta una valutazione complessiva della situazione e vengano dati i numeri precisi di quanti ancora non riescono a fare ritorno a casa”.
 
La Compagnia Msc assicura però sull’inesistenza di alcun problema o tensioni a bordo: “Molti passeggeri temono al contrario di scendere e venire così contagiati – spiegano – Naturalmente scenderanno tutti e di certo non saranno abbandonati. Naturalmente, essendo i porti italiani chiusi – precisano – saranno fatti scendere a Marsiglia dove è previsto che vengono portati e da dove saranno poi accompagnati nel luogo iniziale d’imbarco”.

Secondo la compagnia nessuno è rimasto turbato, anzi pare che alcuni passeggeri abbiano già riprenotato un nuovo viaggio per visitare le tappe saltate grazie agli sconti offerti loro dalla compagnia, premurosa di rimediare al danno. E chissà se riusciranno a partire entro l’anno.

Fonte Rainews.it

Calendario Notizie

Febbraio: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728