Per Giulia facciamo rumore, liceali contro minuto silenzio

Centinaia di studenti riversati nei
cortili dei licei romani fanno “rumore” per Giulia e per ogni
vittima di femminicidio. Al Manara, al Morgagni, all’Orazio e al
Tasso, così come al Farnesina, al Virgilio, al Talete e al
Mamiani, e in molti altri licei gli studenti si oppongono al
minuto di silenzio del ministro Valditara. “Nelle aule, nei
corridoi, diciamo no a un silenzio assordante. Bruciamo tutto.
    Fate rumore con ciò che potete”. L’appello degli studenti. Con
chiavi, megafoni, applausi, fischi e colpi sui banchi, gli
studenti della Capitale si stanno mobilitando contro la “società
patriarcale. Per Giulia, per tutte, bruciate tutto. Siamo il
grido di chi non c’è più. Mai più vittime”
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031