Salvini, se Salis condannata non la vorrei più in classe

“Da genitore capisco l’ansia e anche
alcune dichiarazioni originali del padre di Ilaria Salis,
Roberto. È giusto che il governo sia impegnato con tutte le
forze per tutelare la ragazza e ne auspico la completa e rapida
assoluzione. Ribadisco, però, che Ilaria Salis è stata bloccata
con un manganello e in compagnia di un estremista: in caso di
condanna per violenze, a mio modo di vedere, l’opportunità che
entri in classe per educare e crescere bambini è nulla”. Così il
vicepremier e Matteo Salvini.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031