Sanchez,no fuori da blocco troppo presto

(ANSA) – ROMA, 06 MAG – Un’uscita “troppo affrettata” dal confinamento sarebbe “imperdonabile”: è quanto sostiene il premier spagnolo Pedro Sanchez, che ha difeso in parlamento la necessità di estendere lo stato di allerta. “Ignorare il rischio dell’epidemia e togliere lo stato di allerta in modo precipitoso sarebbe un errore assoluto, totale e imperdonabile”, ha detto il socialista davanti ai deputati chiamati a votare oggi una proroga di due settimane.
    Lo stato di allerta, che è già stato prorogato tre volte e scade a mezzanotte di sabato, ha permesso all’esecutivo di imporre il 14 marzo un severo confinamento che ha iniziato ad essere allentato dalla fine del mese scorso.
   

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930