Skype Meet Now, videochiamate senza iscrizioni o download

Mentre alcuni lavori da casa si svolgono in solitudine, altri hanno bisogno di qualcosa di più della semplice posta elettronica o messaggi di testo, per comunicare. A volte anche le chiamate multiple in tempo reale non sono sufficienti, specialmente per coloro che sono abituati a cercare segnali visivi sui volti dei loro compagni di squadra. I servizi di videoconferenza sono ovviamente tantissimi, ma alcuni possono essere più facili da usare di altri. Tuttavia, probabilmente non c’è niente di più semplice che inviare un link e basta, che è esattamente ciò che promette la nuova funzionalità di Skype.Skype ha la sua funzione di videochiamata, così come altri servizi, quali Slack, Microsoft Teams e persino il controverso Zoom. Tutti questi, incluso Skype, richiedono almeno la registrazione di un account. Alcuni richiedono anche il download di un’app. Per utilizzi sporadici, o per coloro che non usano questo metodo di comunicazione così spesso, può essere poco conveniente.La funzione Meet Now di Skype elimina questo fastidio. Immaginatelo quasi come una videoconferenza Skype usa e getta, tranne per il fatto che il collegamento rimane attivo per almeno 30 giorni. È sufficiente generare un link e passarlo ai partecipanti alla riunione. Quando questi cliccheranno sul link, verranno indirizzati direttamente sulla versione web di Skype o, se si trovano su un dispositivo mobile, all’app Skype.Nonostante la semplicità del prodotto, Meet Now offre anche alcune delle funzionalità essenziali di Skype. È possibile registrare la chiamata per rivederla più tardi ed è anche possibile sfocare lo sfondo prima di entrare nella conversazione, in modo da non avere il pensiero di una stanza disordinata dietro di voi. C’è persino la condivisione dello schermo, che è diventata una funzione necessaria per mostrare presentazioni o dimostrazioni.La nuova funzionalità di Skype potrebbe essere arrivata nel momento più opportuno, considerati i tempi. Lo smart working in crescita ha causato un’impennata di questi servizi. e la continua caduta di Zoom, a causa dei noti problemi di privacy, offre l’opportunità di intervenire e offrire un’alternativa senza problemi e presumibilmente più sicura.6 aprile 2020

Fonte Fastweb.it

Calendario Notizie

Aprile: 2021
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930