S&P, Pil 2020 Italia -9,9%, +6,4% 2021

(ANSA) – MILANO, 16 APR – Il Pil dell’Italia crollerà del 9,9% nel 2020. E’ la nuova, più fosca, previsione di S&P Global sugli effetti del coronavirus sulla nostra economia. La stima precedente dell’agenzia di rating ipotizzava un calo del pil del 2,9%. Più consistente, viceversa, il rimbalzo atteso nel 2021, quando il nostro Paese crescerà del 6,4%.
    S&P, nell’abbassare a -7,3% le stime sul pil dell’Eurozona, ha tagliato a -8,8% il pil spagnolo, a -8% quello della Francia, a -6,5% quello della Gran Bretagna e a -6% quello Germania.
   

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930