‘Sull’IA l’Europa deve agire veloce, pochi investimenti’

Sull’Intelligenza artificiale
l’Europa deve muoversi “rapidamente” perché non c’è tempo da
perdere e in quest’ottica servono più investimenti privati visto
che l’Ue “investe 10 volte meno degli Usa nell’IA”. Il messaggio
arriva dal trilaterale Italia-Germania-Francia che si è svolto
al ministero delle Imprese e del Made in Italy, con i ministri
Adolfo Urso, il vice cancelliere tedesco e ministro
dell’Economia e dell’Azione Climatica, Robert Habeck, e il
ministro francese dell’Economia, delle Finanze e della Sovranità
Industriale e Digitale, Bruno Le Maire. Un incontro in cui i tre
paesi hanno “rafforzato la cooperazione” sull’IA. “Abbiamo dato
un segnale forte alla nostra Europa sulla strada che insieme
dobbiamo perseguire sul futuro tecnologico e scientifico, a
cominciare da una visione comune sull’IA”, ha detto Urso,
ricordando che “fra poche settimane” si insedierà a Torino la
Fondazione nazionale italiana sull’IA.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031