Upb,incertezza stime,alti rischi ribasso

(ANSA) – ROMA, 29 APR – Nel medio termine l’economia italiana appare circondata “da una incertezza senza precedenti” e “rischi prevalentemente orientati al ribasso: rischi sanitari” di una “ulteriore recrudescenza dell’epidemia COVID-19; rischi di un più marcato deterioramento del contesto internazionale; rischi di nuove tensioni finanziarie quando si allenteranno gli stimoli fiscali e monetari”. Così l’Upb in audizione sul Def ricordando che le stime del governo si basano sulla “ripresa dell’attività a partire da maggio e nessuna recrudescenza dell’epidemia: questa previsione ha un rischio molto rilevante”.
    L’emergenza, ha aggiunto il presidente Giuseppe Pisauro, giustifica la richiesta di scostamento dagli obiettivi di bilancio. E la scelta di eliminare le clausole Iva rende i conti “più trasparenti e credibili” ma non crea “spazi per nuove politiche”. Andranno quindi fatte “scelte sulle priorità” per assicurare un percorso di “graduale” calo del debito una volta finita l’emergenza.
   

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930