Via Seta: Prodi, opportunità ci sono ma Ue si muova

(ANSA) – TRIESTE, 08 LUG – La Via della Seta rappresenta una
grande occasione, ma perché il grande progetto lanciato da
Pechino non rappresenti un’opportunità unicamente per la Cina e
i Paesi geograficamente a lei più vicini, “l’Europa e l’Italia
devono muoversi, perché le occasioni ci sono e questo è il
momento di fare proposte”. Ne è convinto l’ex presidente del
Consiglio, Romano Prodi, intervenuto questa mattina al webinar
promosso da Alma Mater Studiorum – Università di Bologna,
Università di Genova, dell’Insubria e di Trieste, nell’ambito
del progetto Prin dal titolo “Belt and Road Initiative”.
    Ora, insiste Prodi, quello che “serve è unità a livello europeo.
    Lo spazio” perché la Via della Seta porti a risultati concreti “c’è”. I tempi, sostiene l’ex presidente della Commissione Ue
sono maturi, perché anche la Cina ha le sue esigenze”. Ora,
rincara, “quello che serve è una strategia attiva. Noi europei
dobbiamo essere più uniti politicamente”. Per farlo, però,
bisogna arrivare ai tavoli “preparati” e “rivitalizzare la Via
della Seta”, un progetto, ricorda Prodi, che al momento ha
prodotto un “piano di investimenti fortissimi, ma con ricadute
filo-cinesi”. (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031