GeForce, il servizio di cloud gaming di Nvidia è ora disponibile!

Nvidia è finalmente pronta a consentire al Nord America e all’Europa di iscriversi al suo servizio GeForce Now, a partire da 5 dollari al mese, offrendo anche prove gratuite illimitate di un’ora che non richiedono carta di credito.
L’idea di base non è originalissima, se avete già sentito parlare di Google Stadia, di PlayStation Now di Sony, o dell’imminente xCloud di Microsoft. Ogni servizio funziona con lo stesso principio di base: fornire giochi nella stessa maniera in cui YouTube o Netflix forniscono video o serie TV.
A differenza delle offerte di Google, Sony e Microsoft, Nvidia ha un tono molto diverso. È essenzialmente una libreria di giochi per PC giocabili ovunque. Nvidia supporta Steam, Epic Games Store, Battle.net e Uplay e gestisce istanze per ciascuno di essi nel cloud. È possibile accedere al proprio account, scaricare molti degli acquisti già effettuati e sincronizzare i vecchi salvataggi per riprendere in qualsiasi momento, senza bisogno di patch.
Il problema principale è che avrete bisogno di un’eccellente connessione a Internet, un router Wi-Fi o un cavo Ethernet, e per cominciare dovrete vivere in un posto non troppo lontano dai server Nvidia. La società afferma che i suoi nove data center in Nord America e sei in Europa possono raggiungere l’80% delle case a banda larga entro 20 millisecondi, e afferma che sta raggiungendo i 10ms di latenza in andata e ritorno con i suoi partner a Tokyo, (SoftBank), Seul (LG U +) e Mosca (GFN.ru), alcuni dei quali sono ancora in fase di test.
Inoltre, sebbene Nvidia sottolinei che è possibile trasferire tutti i giochi che avete nella vostra libreria, non è esattamente così. Nvidia ha un elenco sostanziale di centinaia di titoli, tra cui enormi successi multiplayer come Fortnite, DOTA 2, Overwatch, PUBG, Destiny 2 e Rainbow Six Siege, ma mancano clamorosamente i migliori giochi di Capcom, EA, Konami, Remedy, Rockstar, e Square Enix, anche se la maggior parte di quegli editori ha partecipato al periodo di beta testing del servizio. Ciò significa che nell’elenco non compaiono Grand Theft Auto V, Monster Hunter World o Red Dead Redemption 2, tutti regolarmente presenti tra i primi dieci giochi più giocati su Steam.
Infine, è giusto sapere che il piano “Founder’s” di Nvidia da 5 dollari al mese è un affare a disponibilità limitata per premiare i primi utenti e non è chiaro quale potrebbe essere il prezzo finale. Nvidia afferma di aver raddoppiato la capacità di GeForce Now nell’ambito di questo lancio, e che ora dovrebbe essere in grado di supportare oltre 600.000 giocatori, ma non vuole sovraffollarli, quindi taglierà l’accesso al pacchetto “60 dollari per un anno + 3 mesi gratuiti” quando raggiungerà una determinata capacità.
Fonte: theverge.comSaints Row IV: Re-Elected arriva a marzo su SteamNonostante non si abbiano ancora dettagli su Saints Row V, è bello sapere che saremo in grado di giocare al miglior titolo del franchise finora su Nintendo Switch dal 27 marzo, ovvero un port del classico del 2013 chiamato Saints Row IV: Re-Elected.
Se non avete avuto la possibilità di sperimentarlo, la storia di Saints Row IV è folle. Interpreterete il Presidente degli Stati Uniti d’America mentre cercherete di respingere un’invasione aliena. Tutto quello che dovrete veramente sapere è che una delle armi che potete usare in Saints Row IV è una pistola dubstep (ricordate la dubstep?) che fa ballare i vostri nemici quando li sparate.
La versione per Nintendo Switch di Saints Row IV arriverà con 25 DLC, tra cui le due espansioni del gioco: Enter The Dominatrix e How The Saints Save Christmas. Conterrà anche la modalità cooperativa e un nuovo sistema di personalizzazione delle armi.
Sebbene sia possibile preordinare Saints Row IV già oggi al prezzo di 40 dollari, probabilmente è meglio aspettare che vengano pubblicate alcune recensioni. La versione Switch dello scorso anno di Saints Row: The Third era afflitta da problemi di framerate e input lag. Speriamo che Saints Row IV faccia meglio.
Fonte: engadget.comDoor Kickers 2 fuori in estateDoor Kickers 2: Task Force North, originariamente annunciato nel 2016, è ancora in fase di sviluppo. Il titolo tattico in tempo reale di KillHouse Games è rimasto nel silenzio per un po’, ma un nuovo trailer è stato programmato per essere rilasciato nel secondo trimestre del 2020.
Il trailer mostra che l’ambientazione è passata da incontri di polizia in stile SWAT a veri e propri scontri militari in un paese immaginario del Medio Oriente. La descrizione dice che entrerà in accesso anticipato entro la fine di giugno 2020.
“Fedele alla natura violenta e dinamica del combattimento in Medio Oriente”, afferma KillHouse sul suo sito web, “il gioco modella minacce mortali e tecnologie come trappole esplosive, attentatori suicidi, giochi di ruolo e insorti nascosti, e consegna nuovi giocattoli come le Light Machine Guns per il fuoco repressivo, ricognizione con i droni, occhiali per la visione notturna e cariche per abbattere le pareti.”
Il gioco ora ha anche una pagina Steam, dove è possibile aggiungerlo alla propria lista dei desideri.

Fonte Fastweb.it

Calendario Notizie

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031