‘Mosca ha usato per la prima volta il missile ipersonico Zirkon’

La Russia ha lanciato sul territorio
ucraino, per la prima volta dall’inizio della guerra, un missile
ipersonico anti nave Zirkon il 7 febbraio scorso: lo ha reso
noto l’Istituto di ricerca scientifica di Kiev (Kndise), come
riporta l’Ukrainska Pravda. “Gli esperti del Kndise stanno
conducendo uno studio sui missili russi con cui il nemico ha
attaccato l’Ucraina il 7 febbraio – ha detto il direttore
dell’Istituto, Oleksandr Ruvin -. Secondo le informazioni
preliminari, abbiamo effettivamente le prove dell’uso del
missile 3M22 Zirkon. Ciò risulta dai segni su parti e detriti,
dall’identificazione di componenti e parti e dalle
caratteristiche del rispettivo tipo di arma”. Con una gittata
tra 400 e 1.000 chilometri, gli Zirkon possono volare a una
velocità di 9.800 km/h (Mach 8) eludendo i sistemi di difesa.
    Finora soltanto la Russia ha già a sua disposizione questi
vettori, che negli Usa sono ancora in fase sperimentale. Nel
febbraio 2023 il presidente Vladimir Putin aveva detto che la
Russia aveva avviato una fornitura massiccia di missili Zirkon
alle sue forze navali per rafforzare le loro capacità nucleari.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Fonte Ansa.it

Calendario Notizie

Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031